PER ALTRE 

IMMAGINI 

(CLICCA QUI)

 

 

 

CANI DA GUARDIA: I MIEI RIPRODUTTORI

TURKMEN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ATTILA ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

 

 

HAMMER ;CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

TAJIK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

DRAGON; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

GIOVANE PROMESSA

TIGER ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

 

 

SPARTAK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO  

 

NUR ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

SHOGUN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HAKAL ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HANNIBAL ; CANE DA GUARDIA Maschio

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

 

LE MIE FATTRICI

 

ATENA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

ZAIRA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

IZA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

NANUK : CANE DA GUARDIA FEMMINA  

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

YENA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

AMBRA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

 

 

LINCE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

  1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

AURA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

KARA-KELE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ULTIMI ARTICOLI!

COME GESTIRE IL MIO PASTORE DELL'ASIA CENTRALE 

riservato a chi possiede un buon cane da guardia 

E' da sempre che il concetto di come crescere e allevare  il nostro amico cane viene messo in discussione ,ma la cosa più sconvolgente e' dover ascoltare chi ha un'esperienza tanto misera e insignificante , basata sul fatto di possedere a malapena un mezzo cane da guardia, proponendosi addirittura per insegnarti a gestirlo al meglio. Solitamente si cerca tra i testi del web affidandosi a commenti , post , e blog , che possano insegnarti come allevarlo nel migliore dei modi , poi leggendo attentamente tra le righe ti rendi conto che e' proprio da li che nasce una cattiva informazione, divulgata addirittura da chi nemmeno possiede un cane, da chi ne e' in possesso da una settimana, o addirittura da chi ha solamente cercato di capire il suo comportamento senza nemmeno avere un approccio con l'animale stesso. Scartate queste opzioni che non portano a nulla di concreto , si passa a soluzioni ben più serie, gli approcci ai vari corsi cinofili , dove puoi imparare tutto e di più. Peccato che quando arrivi a casa dopo ore e ore  seduto ad ascoltare , ti rendi conto che il tuo amico e fedele compagno fa esattamente il contrario e tutto quello che hai imparato a ben poco ti serve. Il comportamento dell'animale e' molto soggettivo e va da cane a cane , pur essendoci tanti fattori che li accomunino l'uno con l'altro. Sappiamo che non tutti i cani da guardia caratterialmente sono uguali , specialmente in questa razza , possiamo trovare soggetti mediocri che adorano farsi coccolare , mangiare e dormire, dando molto sporadicamente qualche abbaio per farsi notare, poi ci sono soggetti di buon carattere, meno coccoloni, decorosamente vigili nel loro territorio e che fanno una discreta guardia, in fine troviamo i veri guardiani, quelli che ti mettono paura solamente guardandoti e che non ti permetteranno mai di invadere la loro proprietà. Proprio per questi ultimi soggetti, bisogna imparare le regole basilari per una perfetta convivenza in modo da costruire quel legame basato sulla fiducia reciproca. Dal primo giorno che porterete a casa il cucciolo, di tre mesi circa, iniziera' a imparare le famose regole famiglia-branco per individuare quale sarà il suo CAPOBRANCO , non sarete voi a studiare lui , ma esattamente il contrario. Cerchera' di capire se voi siete all'altezza di gestirlo nel modo piu' opportuno e non solamente un essere DOMINANTE a cui sottomettersi inizialmente per paura e comodita' fino a che sara' possibile ribaltare la situazione. Lasciatelo crescere in modo naturale , senza essere inutilmente duri con lui sgridandolo , vietandogli il normale comportamento che ha solitamente un cane rustico , ricordandovi che sara' sempre lui per primo a giudicare voi e non il contrario.Vietare il normale comportamento del cane (scavare buche, urinare dove vuole lui , saltarvi addosso , mordere il tavolo o le sedie di legno in giardino, ecc. ecc. ) equivale a crearsi una fattispecie di nemico, visto che non capirà mai il perché di tutti questi divieti inutili e non giovera' sicuramente a creare un buon rapporto. All'età di 10 /12 mesi , se e' un cane di forte carattere e se non avete fatto in modo di ottenere una leadership basata sul rispetto reciproco e sulla fiducia, questo cucciolone intraprenderà la scalata gerarchica assolutamente logica e istintiva per diventare lui capobranco e prendere il vostro posto, essendo già in grado di mettervi timore se siete inesperti e permissivi. Di conseguenza uno dei validi consigli è quello di munirvi di pazienza, saggezza e autocontrollo anche nelle situazioni piu' fastidiose. La migliore educazione e' basata sulla fiducia che l'animale ripone in voi , il fatto di non sentirsi mai tradito  e di poter contare in ogni momento su di voi fara' in modo di creare un legame che nemmeno tra umani si possa avere. Sono due anni che e' con noi AKAL , un cane tanto straordinario e affettuoso  

quasi da non credere. E' proprio con lui che ho studiato il comportamento con la famiglia. Io e i miei figli siamo letteralmente innamorati di questo cane e ci ripaga con un affetto estremo

 mia moglie invece , non ha mai legato molto con i cani e con l'arrivo di AKAL si era un po preoccupata per il forte  carattere che dimostravano i miei soggetti in allevamento . Fin che e' stato cucciolo , nessun problema , poi, pensavo che crescendo lui avrebbe risentito di questo distacco da parte di mia moglie e avrei potuto avere qualche problema. Inutile dire che pure lei si e' affezionata tantissimo e si e' ricreduta su tante cose , pur non amando troppo i cani , ma la cosa piu' piacevole e' il rispetto che c'e' tra i due: lui non osa infastidirla in nessun modo, cerca il contatto con molta discrezione  seguendola passo passo in ogni suo movimento. Lei del resto lo apprezza e gli vuole un bene dell'anima  rispettandolo  in tutto per tutto. AKAL ci ripaga in questo modo GUARDA IL VIDEO  senza pretendere altro che tanto affetto. 

Quando avevo diciotto anni e possedevo circa 14/15 cani tutti di razze diverse , non era semplicissimo gestirli al meglio, individuando in ognuno il proprio carattere. Ma all'epoca la cinofilia moderna non aveva ancora preso piede, e il cane veniva considerato tale, un animale rustico,  libero di vivere a modo suo , senza vincoli di alcun genere, di conseguenza era sufficiente mostragli il proprio affetto senza renderlo schiavo di vincoli assurdi che noi umani sappiamo creare. Oggi la difficolta' maggiore nasce dal momento in cui, egoisticamente, pensiamo di poter gestire il cane come se fosse un figlio, privandolo della sua spontaneità e cercando di umanizzarlo al punto da gestirlo con lo schiocco delle dita, trascurando letteralmente le sue necessità e abitudini . Ricordatevi pero' che, parlando del vero cane da guardia, non accetterà mai un trattamento simile e in breve tempo ve lo dimostrerà. Elargire consigli e' facile, specialmente per chi non sa nulla e cerca di improvvisarsi ISTRUTTORE CINOFILO , sebbene la sua cultura sia basata su informazioni mediocri, su articoli sbirciati da altri, sulla credenza di poter scrivere centinaia di righe perche' probabilmente possiede un cane, ma che ,fondamentalmente, non e' in grado di distinguere un asino da un cavallo. Credetemi, se non si ha alle spalle esperienze concrete e palpabili con mano, la gestione del VERO GUARDIANO  diventa piu' difficile di quanto si possa prevedere e di quanto vi venga raccontato. Oggi , a distanza di qualche anno, ho ottenuto dai miei super guardiani tutto quello che ho voluto (anche verso soggetti ormai adulti) cioè rispetto , fiducia , e tanto amore , non facendo altro che contraccambiare allo stesso modo, senza mai ostacolare o modificare il loro carattere o comportamento. 

Verdepiù

 

CANI DA GUARDIA:

NUOVI CUCCIOLI IN

SELEZIONE 

FIGLI DI 

ATTILA  PER  ASIA 

ceduto

disponibile

 

ceduta

ceduta

cedute

ceduti 

CANI DA GUARDIA 

NUOVI CUCCIOLI IN 

SELEZIONE

FIGLI DI 

TAJIK  PER ZAIRA

 

 CEDUTO

 

CEDUTO

CEDUTO

CEDUTA

DISPONIBILE

CEDUTO 

DISPONIBILE

CANI DA GUARDIA 

NUOVI CUCCIOLI IN

 SELEZIONE 

FIGLI DI 

ATENA PER SHOGUN

TUTTI CEDUTI

 

CANI DA GUARDIA

NUOVI CUCCIOLI IN 

SELEZIONE

NANUK PER TIGER 

TUTTI CEDUTI 

 

 

 

Area Riservata