PER ALTRE 

IMMAGINI 

(CLICCA QUI)

 

 

 

CANI DA GUARDIA: I MIEI RIPRODUTTORI

TURKMEN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ATTILA ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

 

 

HAMMER ;CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

TAJIK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

DRAGON; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

GIOVANE PROMESSA

TIGER ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

 

 

SPARTAK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO  

 

NUR ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

SHOGUN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HAKAL ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HANNIBAL ; CANE DA GUARDIA Maschio

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

 

LE MIE FATTRICI

 

ATENA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

ZAIRA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

IZA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

NANUK : CANE DA GUARDIA FEMMINA  

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

YENA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

AMBRA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

 

 

LINCE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

  1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

AURA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

KARA-KELE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ULTIMI ARTICOLI!

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Mi sono sempre chiesto se i miei cani da guardia, una volta messi alla prova seriamente, e non con il solito test, fossero stati in grado di far valere il proprio carattere, mostrando tutto quello che sanno fare senza aver bisogno di scuole o addestramenti vari. Al contrario di quello che succede invece con i loro proprietari che, seguendo alla lettera i miei consigli e consultandomi in caso di bisogno riescono a gestire il loro cane da guardia nel modo migliore, senza andare incontro al ben che minimo problema. Una delle domande frequenti che mi viene posta è la seguente: "ma i suoi cani sarebbero in grado di fermare un intruso? Potrebbero sventare un tentativo di furto? Potrebbero fermare un malvivente che cerca di aggredirmi?". Bhe, è facile dire: "certamente, i miei cani da guardia da fanno tutto questo", ma onestamente preferisco stare con i piedi per terra andando avanti con serietà e onestà nei confronti di chi ha fiducia nei miei confronti, lasciando cani da guardia super eroi ad altri. Nonostante io sia ormai abituato a vederli ringhiare e strappare le reti delle recinzioni, non posso dire che uno dei miei cani abbia sventato un tentativo di furto ma, come dice il proverbio, MAI DIRE MAI. È passato circa un anno da che Marco di Novara venne da me in allevamento, principalmente per conoscere un po' IL PASTORE DELL'ASIA CENTRALE e secondariamente per capire se avrebbe fatto al caso suo. Voleva un cane non troppo spinto ma che potesse fare una buona guardia (al contrario di quelli posseduti in precedenza) e che fosse ottimo con la famiglia. All'epoca avevo alcuni cuccioloni disponibili di età superiore agli otto/dieci mesi (maschi e femmine ). Tra questi stavo particolarmente osservando KARAKELLE,

Cane da guardia Pastore dell'Asia Centrale

figlia di ATENA 

Cani da Guardia, Pastore dell'Asia Centrale

 

e KIVAN

 

sorella della mia grande NANUK

che, come sapete, non ha mai lasciato il mio allevamento e ora è una delle mie super guardiane. KARAKELLE, fino a sette/otto mesi, non si è mai mostrata essere pari o appena meno della sorella, ma qualcosa mi diceva che maturando mi avrebbe dato sicuramente ottime soddisfazioni, visto che su quattro cuccioli di ATENA era l'unica che stentava a mostrare un po' di carattere. Cominciai a parlare di lei con Marco spiegadogli che, sebbene fosse una cucciolona, non gli avrebbe creato problemi nella gestione e tanto meno nel socializzare. Gli feci anche notare che, per quanto riguarda la guardia, sarebbe stato solo questione di tempo. Marco se ne andò soddisfatto portando con se KARAKELLE,

anche se un pò titubante per la sua età (per quanto si faccia meno fatica con un cucciolone che con un cucciolo). Dopo pochi giorni cominciammo a scambiarci alcune telefonate e messaggi, giusto per dargli importanti consigli su come gestirla al meglio e su come farla socializzare con il resto della famiglia. Ogni volta lo sentivo più tranquillo e felice di averla, mentre mi raccontava tutti i suoi progressi: come si comportava con gli estranei, della super guardia che faceva e di quanto era affettuosa con loro.

Da allora è passato circa un anno. Marco e famiglia sono molto soddisfatti                                  

e innamorati di questa cucciolona,

 

 

 

 

 

 

ormai quasi adulta, decisero che era arrivato il momento di portarle a casa un compagno e, visto come si era trovato con KARAKELLE, questa volta pensarono bene di scegliere un soggetto di tutto rispetto: un maschietto con la M maiuscola: CAOS

,un erede del grande TAJIK.

Da subito formarono una coppia formidabile. Sebbene la differenza di età, il nuovo cucciolo si ambientò al volo, cercando, a soli 5 mesi, di sottomettere KARAKELLE. Dopo l'esperienza con la cucciolona e, grazie a qualche buon consiglio, Marco non ebbe più difficoltà a gestire i due, cosicchè anche il numero delle telefonate diventò sporadico. Ricevetti però, di recente, un'email che confermò a pieno i miei passati presupposti riguardo KARAKELLE. La formidabile coppia di cani da guardia, infatti ha letteralmente sventato un tentativo di intrusione da parte di un impostore, questo è quanto mi racconta Marco:

"Io e mia moglie abbiamo due figli che amano i cani come noi e passerebbero tutto il tempo con loro. Abitiamo in una casa isolata con una femmina di Asia Centrale di 2anni (karakelle) e un maschio di 5 mesi (Caos). Abbiamo avuto in precedenza altri cani che avevamo preso per la protezione famigliare ma purtroppo, sotto questo aspetto, si sono rivelati una vera delusione. Ci siamo rivolti pertanto a Roberto, che ci ha consigliato al meglio e ci ha seguiti nell’inserimento dei due cani (avvenuti ad un anno di distanza l’uno dall’altro), aiutandoci a capirli ed apprezzarli per quello che sono: una razza a se, con doti innate alla guardia, estremamente rustici ed affidabili con la famiglia. Abbiamo subito apprezzato il carattere forte e calmo di questi cani, e non potremmo più farne a meno.

In un pomeriggio di ottobre è capitato questo episodio:

Mia moglie (reduce da un incidente in moto e pertanto temporaneamente su sedia a rotelle) era in casa da sola, quando hanno suonato al citofono. Un uomo ben vestito e con una cartellina in mano si è presentato gentilmente dicendo di dover lasciare dei documenti. Mia moglie esce di casa e (restando dietro al cancellino chiuso) parla con lo sconosciuto. Lui sempre molto gentilmente si presenta come rappresentante della Folletto, chiedendo di farsi aprire per poter appoggiare la sua cartellina e illustrare meglio i prodotti.I cani abbaiano già da un pezzo e lo tengono d’occhio, mentre lui cerca di imbonire mia moglie. Karakelle controlla la situazione agitata, mantenendosi con le zampe anteriori appoggiate al cancello, abbaiando e ringhiando ad ogni minimo movimento dell’uomo, sempre sostenuta dal piccolo Caos. Improvvisamente il falso rappresentante cambia tono e commette l’errore di infilare il braccio attraverso le sbarre del cancello per afferrare mia moglie e costringerla a farsi aprire. Karakelle non esita e gli morde il braccio in modo fulmineo, facendogli emettere un urlo di dolore e contemporaneamente, mollare la presa, lasciando a mia moglie la possibilità di arretrare liberandosi da quella situazione. Nel giro di qualche secondo il delinquente si è poi dileguato facendo perdere le sue tracce. In tutto questo trambusto, la sirena dell’antifurto del mio vicino (che suona inutilmente ad ogni ora) ovviamente non ha suonato. In compenso a casa sua negli ultimi due anni, sono entrati i ladri 3 volte!!!".

Oggi come oggi se qualcuno mi dovesse chiedere se in miei cani sono in grado di fare un eccellente lavoro di guardia , ovviamente saprei cosa rispondere.....GRANDE KARAKELLE

 

12/10/2014

Allevare cani da guardia è un'impresa non semplice , visto e considerato che quando si ha un numero pari a 20/25 soggetti piu' cuccioli e cuccioloni diventa un vero e proprio lavoro a tempo pieno. Eppure paragonato a tante altre attività, se fatto con passione, diventa tutto molto semplice e rilassante; ma forse è perchè adoro stare con i miei cani e mi faccio trasmettere tutto l'affetto che mostrano nei miei confronti. Sono i migliori amici che non ho mai avuto. Quando arrivo al mattino onestamente non so quale tra i tanti accarezzare per primo, l'accoglienza che mi riservano è spettacolare, veri guardiani che si trasformano in agnelli. Ad esempio il mitico NUR,

lui fa sempre la differenza in tutto: mi aspetta al cancello, pioggia o neve che sia, imperterrito sempre al solito posto, mi accompagna con fare maestoso, il piu' delle volte con una sorta di ringhio che a chiunque altro farebbe accapponare la pelle. Giunti al suo box si alza su due zampe appoggiandosi al mio petto e dopo tre o quattro carezze entra, aspettando che lanci la pagnotta. YENA,

impavida guerriera possente e maestosa, che come arrivo mi si accascia ai piedi e pretende una serie di carezze sulla pancia, mugugnando come un bambino di due anni. A essere sincero, mi sembra impossibile credere come questo cane da guardia si trasformi davanti a qualsiasi intruso, una vera macchina da guerra. A volte mi chiedo se tutti quelli che si lamentano del proprio cane hanno ben capito di aver a che fare con un animale. Pretendono cose assurde e alla fine riescono anche a stupirsi del comportamento scorbutico dello stesso. È da diversi anni che svolgo questa attività, e passo buona parte della giornata con loro, ma non ricordo, o meglio non è mai capitato, che uno dei miei cani da guardia mi abbia dato motivo di preoccuparmi, forse perchè li ho sempre trattati come tali? Forse perchè ho sempre rispettato le loro necessità incondizionatamente? Cosa dovrei pretendere di più? Voi cosa pretendete? A volte ricevo richieste talmente assurde che mi fanno dubitare seriamente che qualcuno di voi non abbia ben capito cosa sia un cane. Eppure è talmente semplice convivere felicemente con il proprio cane. Tornando ai miei, in questo periodo sono iniziati i calori, alcune già al termine mentre altre, se tutto va bene, dovrebbero essere gravide. Tra queste la piccola, ma tremenda NANUK

con lo strepitoso TIGER, il grande KIVAN con MANTA

 

e in fine la mia splendida ATENA in coppia con SHOGUN

(premetto che appena arrivato al mio allevamento, ho dovuto pazientare un anno per vederlo coprire una femmina, anzi, nel momento in cui ne mettevo una nel suo box dopo pochi minuti erano botte da orbi). Ma visto cosa mi ha portato l'accoppiamento tra lui e YENA, non ho resistito ad un'altra accoppiata vincente. SHOGUN x YENA = nove cuccioli , tra cui 8 femmine e 1 maschio. Dei 7 ceduti onestamente non so che dire, leggo le e-mail e gli sms di chi ne è ora in possesso e stento a credere, sebbene la cosa non mi dovrebbe stupire visto che li ho selezionati e ho ceduto ad ogni cliente il cucciolo adatto, come si comportano a tre mesi di vita. Poi giustamente c'è chi, come l'amico Cesare di Bari, mi invia un filmato fatto al volo mentre arriva un estraneo al cancello per mostrarmi la cucciola che abbaia e ringhia come una grande; allora mi rendo conto che esiste anche l'eccellenza, una selezione straordinaria e perfetta. Poco tempo fa, Cesare con il papà vennero da me e, per problemi di furti, volevano garantirsi un po' di tranquillità chiedendo una femminuccia di cane da guardia di buon carattere. MIRA

Cane da Guardia

Tra tutte sapevo che quella che gli stavo consigliando avrebbe fatto la differenza, ma onestamente non avrei mai pensato che dopo 20 giorni nella nuova proprietà potesse esprimersi in tal modo. Cesare ormai ha ben capito ciò che deve e non deve fare con la sua femminuccia, al punto che quando mi chiama e mi chiede qualche consiglio, lui stesso ragionando un attimo, si da la risposta migliore, pensando sempre al fatto che sta parlando di un cane. Questo è ciò che mi rende veramente orgoglioso del lavoro che svolgo e per il quale provo entusiasmo e passione. Parlando sempre di cuccioli e super cuccioli non posso certo lasciar passare inosservato ciò che mi scrive la gentilissima Paola di Bologna: anche lei purtroppo si è trovata costretta ad adottare uno dei miei cani da guardia per un problema di furti. Già alla prima conversazione telefonica capii che le sarebbe servito un buon soggetto, Paola necessitava di un formidabile cane che avesse doti superiori alla media e nello stesso tempo potesse essere un eccellente guardiano. In quel periodo avevo disponibili alcuni cuccioli figli di TAJIK e ZAIRA , altra cucciolata di tutto rispetto. Di questi avevo già preso in seria considerazione ZEUS,

il primo con doti piuttosto premature, con un istinto alla guardia impressionante, dimostratosi oltre tutto molto rispettoso verso i fratelli. Dopo aver pubblicato un suo filmato

mi venne subito richiesto e, nel giro di uno/due giorni, vennero per vedere il cane, ma ahimè, il colore bianco non li soddisfava, il pelo era medio folto e non raso, le orecchie integre e non tagliate (alcune persone classificano il carattere del cane a seconda dell aspetto). Esitarono alcuni giorni ma, nel frattempo, l'amica Paola, che reputo una persona splendida e molto pespicace, gli aveva già messo gli occhi addosso. Decise allora di venirmi a trovare per capire se ZEUS poteva fare al caso suo (amore a prima vista).....il resto lo dice lei :

ZEUS/Gengis Khan, Paola e la sua famiglia.

Ora Gengis Khan ha 6 mesi e sta con me da un mese e mezzo, è un cane assolutamente straordinario, intelligente, equilibrato, massimamente interattivo, affettuoso ma anche molto Indipendente. Fin da quando abita con me ha esplorato il territorio, che ora ben riconosce.Abbiamo un buon rapporto, lui cerca di capire me e io cerco di capire lui, ha già imparato alcune mie abitudini il che facilita molto il mio rapporto con lui perché mi sento libera, così come lui si sente libero. A volte cerca di dominarmi, e valuta se può farlo o fino a che punto, ma con determinazione non glielo permetto, ho trovato un certo modo di dire NO: imito il suono basso e un po' roco che usa lui prima di ringhiare, non a me, non lo ha mai fatto.Ha ben capito che oltre quel NO non può spingersi. Ho una grande famiglia sempre in movimento, e questo mi preoccupava, ma quando qualcuno di loro arriva, li riconosce e quindi non ci sono problemi, un po' gioca e un po' si ritira o controlla il Territorio. É talmente tranquillo il nostro rapporto che mi chiedevo se mai sarebbe stato in grado di fare la guardia. Invece...riconosce già il suono della mia auto, non abbaia e mi viene incontro festoso e chiede coccole, mentre se al cancello si avvicina un'altra auto, abbaia e controlla.Finché oggi mi ha mostrato chiaramente cosa può succedere a un estraneo, era nel suo box al quale si è avvicinato l'elettricista per guardarlo, si è letteralmente scatenato, abbaiando e lanciandosi contro la rete: ho capito Gengis Khan è un cane veramente completo , un compagno affettuoso per me ma un forte, potentissimo e inarrestabile guardiano.Debbo ringraziare il signor Roberto Paroli che è stato ed è generoso di ottimi consigli che io ho seguito e seguo attentamente. Ma lo debbo ringraziare anche perché ha capito che carattere doveva avere il cane adatto a me.

Queste sono le mie grandi soddisfazioni, date da una grande passione e da un amore sfrenato per IL MIO PASTORE DELL'ASIA CENTRALE. Non posso certo screditare chi non ha fiducia nel mio lavoro o chi sceglie il cane per morfologia o per colore sperando poi che il nero invece del bianco o il grosso invece del piccolo facciano seriamente la differenza. Io seleziono cani da guardia nel modo in cui ho appreso vivendo più tempo possibile con i miei cani, seguendoli passo dopo passo nella loro crescita, cercando di capire il loro atteggiamento e il loro comportamento. Ho imparato a selezionare i miei cuccioli in base a test effettuati e appresi strada facendo, cucciolata dopo cucciolata. Mi rammarica sempre quando ricevo telefonate da persone letteralmente esasperate dal comportamento del loro cane, che mi raccontano dell'acquisto incauto fatto e da tutte le problematiche a cui stanno andando incontro. Mi rammarica ancor di più però il fatto che diano fiducia a personaggi incompetenti capaci solamente ad affermare che bastino due soggetti di sesso diverso per avere una cucciolata eccellente (riferendomi ad una conversazione telefonica intrapresa pochi giorni fa con una signora estremamente terrorizzata dal comportamento del suo cucciolone di 6/7 mesi). Il cane, stando a questa persona, avrebbe un carattere molto esuberante al punto da sculacciarlo per calmarlo (ECCELLENTE SISTEMA PER FARE IN MODO CHE, QUANDO SARÀ ADULTO, VI FACCIA SENTIRE I SUOI DENTI). Il soggetto in questione, richiesto espressamente per la guardia, però gli sbrana galline e gatti, non tollera la presenza di nessun altro animale e ringhia e morde anche i vari componenti della famiglia. Ho chiesto ovviamente se "l'allevatore" aveva dato qualche consiglio per la gestione, se erano riusciti ad avvicinarsi tranquillamente ai genitori (la cui risposta positiva mi ha lasciato molto perplesso, visto che, con i miei soggetti è praticamente impossibile) e se la scelta del cucciolo era stata dell'allevatore o loro (domande che mi permettono di capire il minimo indispensabile). Purtroppo, come prevedevo, nulla di tutto questo. Consegnato uno dei tanti cuccioli, arrivederci e grazie......Ora il mio unico consiglio non può essere diverso da questo: vi auguro che sia un buon cane da guardia e che quando proverà a sottomettervi (cosa che farà, se avrà il carattere per farlo) sarete in grado di gestirlo nel modo più opportuno. Nel caso non fosse un guardiano eccellente godetevelo come cane da compagnia senza lamentarvi. Lui di colpe non ne ha, è arrivato da voi perchè l'avete voluto, non ha chiesto nulla. Lui è li, pretende solamente di fare il cane e ricevere tutto il vostro affetto, ma alla fine, era ciò che volevate?