PER ALTRE 

IMMAGINI 

(CLICCA QUI)

 

 

 

CANI DA GUARDIA: I MIEI RIPRODUTTORI

TURKMEN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ATTILA ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

 

 

HAMMER ;CANE DA GUARDIA MASCHIO

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

TAJIK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

DRAGON; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

GIOVANE PROMESSA

TIGER ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

 

 

SPARTAK ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO  

 

NUR ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

SHOGUN ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HAKAL ; CANE DA GUARDIA MASCHIO 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

HANNIBAL ; CANE DA GUARDIA Maschio

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO 

 

LE MIE FATTRICI

 

ATENA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

ZAIRA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO

GUARDA IL VIDEO

IZA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

NANUK : CANE DA GUARDIA FEMMINA  

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

YENA : CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO

 

AMBRA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

 

 

LINCE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

  1° LIVELLO ROSSO  

GUARDA IL VIDEO

AURA ; CANE DA GUARDIA FEMMINA

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

 

KARA-KELE ; CANE DA GUARDIA FEMMINA 

1° LIVELLO ROSSO 

GUARDA IL VIDEO 

ULTIMI ARTICOLI!

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

15/10/2015   COME GESTIRE AL MEGLIO IL NUOVO ARRIVATO 

 

la fiducia del proprio CANE DA GUARDIA

       la si conquista nel tempo, non ci sono razze predisposte a stare e giocare con i figli( parlando sempre di cani da guardia) il cane vive di istinti e non conosce l'amore che conosciamo noi, lo dimostra il fatto che nemmeno una madre con i suoi cuccioli e' sempre premurosa, basta guardare quando un piccolo si avvicina alla ciotola del cibo della madre stessa cosa succede. Nel giro di qualche mese gli stessi cuccioli diventano gia' rivali per la madre, per cui il discorso amore decade e resta l'istinto alla sopravvivenza. Provate a imparare e conoscere meglio il cane, le sue abitudini, insegnatelo ai vostri figli che dal rispetto arriva solamente rispetto. Per insegnare al cane che i figli non sono al suo stesso livello, ( cosa molto importante) ma parte integrante della famiglia, non dovrete permettere al figli di comportarsi come il cane,(rotolarsi con lui, fare la lotta, rincorresi, rubargli le cose di bocca) insegnategli a trattarlo da cane, come del resto al cane piace, carezze, guinzagliarlo con voi, e dargli da mangiare con i dovuti modi. Non sgridatelo ne tanto meno picchiatelo , il rapporto che s’instaura fra uomo e cane è essenzialmente basato su due elementi: bisogno e fiducia che l’animale deve provare nei vostri confronti. Qualsiasi vostro comportamento che il cane non capirà durante la sua crescita, e considererà in contrasto con il suo istinto di sopravvivenza, sarà causa di una grave perdita di fiducia nei vostri confronti, una delle principali motivazioni per cui cani aggrediscono i famigliari. Non cimentatevi mai nel volerlo educare o addestrare ai comandi, lasciatelo invece crescere libero di esprimersi, cercando di soddisfare i suoi istinti primari: lui si attaccherà molto al territorio in cui vive e di conseguenza anche a voi che siete i custodi della sua salute e riserva alimentare.
Non andate mai a cercarlo, lasciate invece che sia sempre lui ad avvicinarsi quando ne ha voglia. Il capobranco non si preoccupa del branco stesso , sono invece loro che cercano di seguirlo con interesse per far parte del branco.
Non siate mai invasivi quando mangia, riposa, si relaziona e litiga con i suoi simili o se e' interessato alla sua femmina in calore. In Natura, tutto accade spontaneamente senza la presenza dell'uomo. Se dovesse ferirsi, non avventatevi a curarlo come fosse vostro figlio, lui non sa cosa significhi essere soccorso, è un semplice animale e ragiona come tale: potrebbe temere ulteriore dolore e reagire in malo modo, vedi il mezzo morso a voi stessi...
Non ingozzatelo come un maiale , lui vi terrà sicuramente più in considerazione se vi avvicinate alla sua alimentazione naturale tutto Questo si e' dimostrato nel tempo, l'ottimo rapporto tra cane e famiglia, bambini e anziani compresi, meno il cane si sente sotto stress e piu' e' sereno ....per cui si relazionera' con voi nel modo migliore....

CANE DA GUARDIA ....

IL RESTO NON FA TESTO 

E' facile al giorno d'oggi considerare il proprio cane "DA GUARDIA", è sufficiente che abbai e solitamente si è già soddisfatti. Purtroppo il vero problema subentra quando qualcuno decide di entrarvi in casa per rubare, il più delle volte il famoso guardiano sta dormendo o si è rifugiato nella sua cuccia in attesa che siate voi a fare il lavoro sporco. Con questo, non voglio sminuire meticci o razze strane, difatti mi riferisco anche al PASTORE DELL'ASIA CENTRALE, ma piuttosto vorrei analizzare, prima del cane, l allevatore stesso partendo dai concetti che girano sul web. Da una parte riesco benissimo a capire il motivo che vi spinge a scegliere un allevatore, piuttosto che un altro, dall'altra parte onestamente, molto meno. Alla base di tutto ovviamente c'è il discorso economico, secondariamente quello estetico e in fine, quello preso meno in considerazione, è l'aspetto del vero CANE DA GUARDIA .Perché preso meno in considerazione? Per il semplice motivo che teoricamente tutti i cani fanno la guardia di conseguenza, secondo vari allevatori e tuttologi, non esiste nessuna distinzione. Tutti uguali, tutti promettenti, la maggior parte delle volte figli di pluri premiati campioni. Basterà propinarvi il tipico "cane da esposizione"  e convincervi che sarà sufficiente questo a farlo diventare un super guardiano. Siamo obiettivi ...tutto questo c'entra qualcosa con il vero CANE DA GUARDIA? Oggi come oggi pur di vendere un cucciolo sentirete narrare storie fantastiche, talmente affascinati che è quasi impossibile andare via senza aver acquistato il cane. Alcuni vi diranno che i genitori discendono da una stirpe reale, altri che i nonni, bisnonni e trisnonni hanno vinto medaglie e coccarde a più non posso, in fine ci sarà anche chi dimostrerà che 6000 anni fa già esisteva il pedigree degli antenati dei suoi cani. Quindi ancora mi chiedo...ma tutto questo cosa centra con il CANE DA GUARDIA? Siete convinti che abbia davvero importanza chi erano i trisnonni pluri premiati? Siete convinti che una stirpe millenaria di campioni con figli allevati in gabbie di cemento e portati la domenica a sfilare facendosi toccare le "palle" dal primo sconosciuto che si trovano davanti, abbia importanza?  Spiacente, non serve a nulla tutto questo, voi oggi, ovvero al presente, necessitate di un cane che faccia la guardia, un cane che vi dia sicurezza quando siete in casa, che si prenda cura della vostra famiglia e sopratutto dei vostri figli

 Partite da basi solide nella scelta del vostro futuro guardiano, valutate di persona il carattere dei genitori, osservatene il comportamento, perché se rimarranno immobili o si allontaneranno mentre voi siete li davanti al loro box, cominciate a ragionare seriamente e ponetevi un sacco di domande. Diffidate di chi vi racconterà la storiella che non essendo motivato non spreca fiato, oppure che è talmente intelligente che ha capito che non esiste pericolo. Il vero CANE DA GUARDIA, dal momento che siete entrati nel suo territorio, non si darà pace fin che non sarà riuscito a prendervi e

 

tutto ciò che vi verrà raccontato di diverso è solamente pura fantasia. Il CANE DA GUARDIA deve e dovrà essere sempre attento e vigile, dovrà fare la guardia in qualsiasi momento della giornata. Sia di giorno che di notte dovrà essere ostile contro qualsiasi sconosciuto, essere un cane prettamente rustico con fisico robusto e atletico possibilmente asciutto, non un mezzo vitello di 90 kg, un cane abituato alle intemperie, che riesca ad adattarsi a tutti i cambiamenti atmosferici, senza necessariamente dover rientrare in casa al primo colpo di vento. Un cane sano sotto tutti gli aspetti. Ma non fatevi ingannare su questo fatto, un cane sano non significa bello bianco e pettinato, significa un soggetto aborigeno naturale in grado di sopravvivere sempre....

 

Solamente con questi concetti potrete trovare il vero CANE DA GUARDIA, l'unico in grado di soddisfare tutte le vostre necessità, visto e considerato che anche come amico e compagno per la vita, si dimostrerà sempre il migliore. Prima di darvi la buonanotte ci tengo a specificare una cosa: è dato di fatto che un vero guardiano comincerà a dimostrarsi tale non prima di due anni, ma come ben sapete, esiste sempre l'eccezione che conferma la regola e, nelle mie selezioni, questo si ripete spesso. Come nel caso di ZANNA, che a soli 5 mesi, fa già la differenza. Sicuramente le doti della mia cucciola superano la qualità del video, girato di fortuna dai miei carissimi amici.